Serie B: Per la Paoloni Macerata arriva la prima trasferta fuori regione

Alessio Persichini, centrale della Paoloni Macerata



Macerata
– Non c’è mai tempo per festeggiare una vittoria o metabolizzare una sconfitta che bisogna subito pensare all’impegno successivo senza lasciare nulla al caso: il campionato di Serie B è un torneo lunghissimo che quest’anno, per via della situazione pandemica in cui versa il nostro paese, non conoscerà la parola pausa e, tranne nel periodo natalizio, vedrà le squadre scendere in campo ogni settimana in modo da lasciare spazio, al termine della Regular Season, ad eventuali recuperi da disputare; ecco quindi che non c’è stato tempo per la Paoloni Macerata di sorridere per il traguardo della terza vittoria consecutiva ottenuto Sabato scorso, che vale anche la cima della classifica in coabitazione con Montesi Volley Pesaro e Bontempi Casa Netoip Ancona, ma i biancorossi son dovuti tornare subito in palestra per preparare al meglio la prossima sfida in programma domani pomeriggio: i ragazzi allenati da Giacomo Giganti e Francesco Cappelletti saranno infatti impegnati nella prima trasferta stagionale fuori dalla propria regione e saranno ospiti della Iseini Volley Alba Adriatica. Gli abruzzesi finora hanno perso tutti gli incontri disputati raccogliendo due punticini nei tie break persi contro il Volley Potentino e la Ventil System San Giovanni in Marignano; i ragazzi di Alessandro Brutti saranno quindi chiamati al riscatto dopo il brutto avvio di campionato e venderanno cara la pelle cercando di sfruttare il fattore campo e la spinta dei propri tifosi per avere la meglio della Paoloni Macerata.

Alessio Persichini, centrale dei maceratesi, ci presenta la sfida di domani pomeriggio in terra d’Abruzzo e ci racconta il momento magico della formazione biancorossa:
“Siamo partiti a bomba all’esordio vincendo 3-0 con Civitanova Marche poi la sconfitta di Loreto ci è servita per capire quanto lavoro c’era e c’è ancora da fare riportandoci con i piedi per terra e dicendoci anche quanto questo campionato di Serie B sia davvero molto difficile; un traguardo come quello raggiunto la scorsa stagione è complicato da raggiungere dato che la Regular Season di quest’anno conta 22 giornate, rispetto alle 10 di quello precedente, per cui dovremo migliorare molto sulla concentrazione da tenere in campo, sul nostro gioco, sulla correlazione muro-difesa che è fondamentale per poter rigiocare un numero cospicuo di contrattacchi. La classifica del Girone G dimostra che il nostro è un raggruppamento equilibratissimo dove si può vincere e perdere allo stesso modo con tutte le altre formazioni che questa estate si son rafforzate, hanno molta voglia di far bene ed hanno giocatori importanti che possono far la differenza.
Domani scenderemo ad Alba Adriatica per sfidare l’Iseini Volley: andremo là per giocare, come nostro solito, con il coltello fra i denti e faremo di tutto per non cedere di un centrimetro in un campo molto caldo contro una squadra veramente ostica; vogliamo continuare la nostra crescita ed il nostro cammino e daremo il 110% per far in modo di tornare a Macerata con i tre punti in palio.”

L’appuntamento è quindi per domani pomeriggio al Palasport di Via Degli Oleandri ad Alba Adriatica: alle ore 18:00 scenderanno in campo le formazioni dell’Iseini Volley Alba Adriatica e della Paoloni Macerata che saranno dirette dagli arbitri Lorenzo Marini di Ascoli Piceno e Mirco Totò di Grottazzolina.




Paolo Branchesi
Addetto stampa Volley Macerata

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *