Serie B: Esordio col botto per la Paoloni Macerata che chiude la pratica Civitanova in appena 70 minuti

La Paoloni Macerata festeggia la vittoria del derby contro l’U.S. Volley ’79 Civitanova Marche



Macerata – Un esordio così perfetto non si poteva davvero immaginare: una Paoloni Macerata concentrata, grintosa, efficace e determinata sbriga la pratica Civitanova Marche in appena 70 minuti guadagnando i primi tre punti della stagione.
Una partita mai in discussione, quella disputata al Palasport di Contrada Fontescodella, dove i ragazzi di Giganti e Cappelletti riescono subito a prendere in mano il pallino del gioco dettando il ritmo in ogni fase del match; l’unico guizzo degli ospiti è un break di quattro punti consecutivi che, nel terzo set, li ha riportati sul -3 ma capitan Tobaldi e compagni son stati bravi a stoppare il ritorno dei rivieraschi guadagnando così i primi tre punti della stagione.
Da segnalare la prova superlativa di Paolo Biagetti che timbra il cartellino con 19 punti frutto di due ace, nove attacchi e ben otto muri; il capitano Riccardo Tobaldi non è da meno grazie alle sue 16 conclusioni vincenti ma ottima è stata la prestazione generale di tutti i ragazzi. Dall’altra parte, invece, da rivedere il 23% complessivo in attacco.
Una menzione particolare va al pubblico: dopo un anno e mezzo son tornate finalmente a riempirsi le tribune dello storico palasport maceratese con i presenti che hanno potuto apprezzare lo spettacolo offerto dai ragazzi guidati in regia da un ispiratissimo Claudio Stella.

Passiamo alla cronaca del match: coach Giacomo Giganti schiera in avvio la formazione tipo con Claudio Stella in cabina di regia opposto a Riccardo Tobaldi, Federico Uguccioni e Bernardo Calistri sono i due schiacciatori ricevitori, Paolo Biagetti ed Alessio Persichini i due centrali, Dylan Leoni il libero; dall’altra parte Andrea Baleani risponde con Alessandro Faini al palleggio, Luca Leoni opposto, Giovanni Chiarini e Mattia Lucarini in banda, Edoardo Gulli e Francesco Ramadori al centro, Cristian Areni libero.

Pronti e via: due block di Stella ed altrettanti di Biagetti regalano l’8-3 alla Paoloni con Baleani che ha già esaurito i suoi due timeout a disposizione; l’attacco civitanovese fa fatica a superare il muro dei biancorossi che stoppano altre tre volte gli ospiti e volano addirittura sul 17-7. Macerata viaggia sul velluto e può permettersi il lusso di subire due break da tre punti consecutivi che consentono ai rossoblu di recuperare in parte il gap (19-14) ma Tobaldi si prende sulle spalle il peso dell’attacco biancorosso e tre sue conclusioni chiudono il primo parziale con il punteggio di 25-16.

La seconda frazione è letteralmente senza storia: Biagetti e Tobaldi sono i protagonisti della parte iniziale del set e prendono per mano la Paoloni conducendola sul 7-1; Calistri ed Uguccioni danno una mano da posto quattro mentre Persichini firma, dai nove metri, il 18-7. Entrano Storani e Latini ed è proprio quest’ultimo a concludere in maniera vincente l’attacco del 23-9 mentre Civitanova sbaglia il servizio che pone fine al secondo parziale terminato 25-11.

Mini break di vantaggio per gli ospiti ad inizio del terzo periodo (1-3) ma la Paoloni pareggia immediatamente a quota 3 e poi, con tre punti consecutivi di Biagetti, vola sul 6-3; Persichini in primo tempo e Calistri al servizio confezionano il 15-9 mentre un muro ancora di Biagetti vale il 17-10. Civitanova prova una reazione tardiva e due ace di Luca Leoni le consentono di accorciare sul -3 (17-14) ma l’attacco di Tobaldi ed il muro di Uguccioni fanno viaggiare spedita la Paoloni che allunga di nuovo sul +6 (20-14). Calistri guadagna cinque palle match (24-19), Lucarini annulla la prima ma Persichini chiude set 25-20 ed incontro 3-0.

Euforia in casa biancorossa dopo la conquista dei primi tre punti di questa stagione; da stasera si tornerà subito in palestra per preparare il prossimo impegno: Domenica prossima, infatti, la truppa di Giacomo Giganti e Francesco Cappelletti sarà di scena in quel di Loreto per affrontare, con fischio di inizio fissato per le ore 17:00, la Nova Volley in un altro emozionatissimo derby.


Serie B – Girone G – 1° Giornata
Paoloni Macerata – U.S. Volley ’79 3-0
(25-16 25-11 25-20)

Paoloni Macerata
: Tobaldi (K) 16, Biagetti 19, Latini 1, Calistri 7, Uguccioni 7, Leoni D. (L), Persichini 5, Storani, Stella 4, Bravi. Non entrati: Carloni, Giavelli. All. Giganti – Cappelletti

U.S. Volley ’79: Gulli 3, Areni C. (L1), Ramadori (K) 1, Chiarini M. 2, Leoni L. 9, Chiarini G. 9, Lucarini 3, Faini 3, Gatto, Bernacchini, Medei 1. Non entrati: Areni A. (L2), Menichelli. All. Baleani

Arbitri: Montilii Simone (TE) – Tosti Federica (TE)




Paolo Branchesi
Addetto stampa Volley Macerata


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *