Under 16: Niente da fare per Volley Macerata Bianca contro la fortissima Cucine Lube Civitanova A

Volley Macerata Bianca

 

Civitanova Marche – Finisce come preventivabile la sfida al vertice del Girone A con la Cucine Lube Civitanova A ad avere la meglio sul Volley Macerata Bianca, squadra quest’ultima formata dai giocatori dell’Under 14 maceratese; i ragazzi di Dylan Leoni niente hanno potuto contro la forte formazione cuciniera dotata di diversi atleti alti sopra i due metri e partecipanti già al Campionato Regionale di Serie D.

Il match: Coach Leoni schiera in avvio Clementoni in cabina di regia opposto a Coppari, Zamparini e Carletti schiacciatori ricevitori, Carnevali e Veres centrali, Carducci nel ruolo di libero; risponde coach Belardinelli con Melonari in diagonale a Bonanni Paragallo, Penna e Martusciello in banda, Ambrose e Galdenzi al centro, Schiavoni libero.

Parte bene il Volley Macerata con Coppari a murare Bonanni Paragallo per l’1-1 ma i cucinieri forzano subito al servizio e Penna ne approfitta per segnare il 5-1; l’attacco di Ambrose ed un altro ace di Galdenzi permettono ai locali di allungare sul 9-2 ma gli ospiti non si perdono d’animo e Coppari trova un attacco ed un ace che valgono il 10-4. Ambrose vola in alto a timbrare il 15-5 con tre ace consecutivi di Martusciello che portano la Cucine Lube sul 19-5; Penna, da posto quattro, schiaccia il pallone del 23-7 con l’ace di Melonari a chiudere la prima frazione con il punteggio di 25-7.

E’ ancora il punto al servizio di Melonari ad inaugurare il set successivo (2-0) con Macerata che prova a fare quel che può usando tutto il coraggio a propria disposizione: ecco allora che Zamparini trova l’attacco e l’ace che riporta il risultato in parità 2-2 ma la battuta in salto di Zamboni è devastante per i baby biancorossi che subiscono tre ace in successione che portano i cucinieri sul 7-2; il Volley Macerata non può niente contro lo strapotere fisico dei cucinieri: Carcagnì infila due attacchi e tre ace che fan volare la Cucine Lube sul 23-5 con il muro di Galdenzi ed un altro ace di Carcagnì a chiudere il secondo parziale con il punteggio di 25-5.

Nel terzo periodo è Zamparini a siglare il momentaneo 2-2 con Ambrose che spinge dal centro e regala il +5 alla sua squadra (7-2); ogni punto in casa maceratese è una festa e Veres ne sigla due firmando prima il 7-3 e poi il 10-4; nel finale di set è Penna a siglare i punti che fan prendere il largo ai civitanovesi con due suoi attacchi che valgono il 19-7 mentre altri due punti dal servizio dello stesso schiacciatore consentono ai cucinieri di volare sul 23-8. Il match è ormai ai titoli di coda con gli ospiti che provano ad arrivare almeno in doppia cifra ma Menchi timbra l’attacco e l’ace conclusivo che chiude il set sul punteggio di 25-9 ed il match per 3-0.

La sconfitta preventivata già in partenza non scalfisce l’ottimo cammino svolto finora dai ragazzi di Dylan Leoni che conservano la seconda posizione in classifica; nel prossimo turno del campionato Under 16 i maceratesi osserveranno un turno di riposo per tornare carichi alla ripresa del girone di ritorno di questa prima fase quando affronteranno Mercoledì 18 Dicembre alle ore 18:15, alla Palestra Comunale di Appignano, il Cus Cm Unicam Lube.



Under 16 – Girone A – 5° Giornata

Cucine Lube Civitanova A – Volley Macerata 3-0
(25-07 25-05 25-09)

Cucine Lube Civitanova A: Ambrose (K) 9, Bonanni Paragallo 5, Carcagnì 11, Galdenzi 5, Martusciello 6, Melonari 4, Menchi 6, Penna 8, Zamboni 9, Schiavoni (L). All. Belardinelli – Di Ruvo

Volley Macerata: Carnevali, Castellani, Coppari 4, Veres 2, Carletti 1, Clementoni, Zamparini 3, Staffolani, Carducci (L). All. Leoni

Arbitro: Seri Cristina (MC)



Paolo Branchesi
Addetto stampa Volley Macerata






Volley Macerata pronto in ricezione
Clementoni al palleggio
Coppari attacca da posto due
Staffolani prova a scavalcare il muro biancorosso
Zamparini attacca da posto quattro
Clementoni in alzata
Veres prova a fermare Ambrose
Coppari prova a beffare il muro cuciniero in pallonetto
Carletti al servizio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *